La scelta della nuova cucina, oggi parliamo di legno massello.

Dopo aver affrontato un primo approccio riguardante l’acuisto di una nuova cucina, oggi voglio soffermarmi ad uno degli aspetti più importanti ma spesso dimenticato per l’acquisto di una cucina: IL MATERIALE.

Per valutare correttamente le varie proposte per l’arredo della cucina bisogna essere in grado di capire il linguaggio di chi ci sta proponendo l’acquisto, perchè spesso ci troviamo a fare i conti con un linguaccio tecnico e poco comprensivo per i non addetti ai lavori.

Fare chiarezza ed essere in grado di poter distinguere e valutare i materiali sarà l’obbiettivo principale di questo post.

Iniziamo con l’apprendere cosa si intende per legno massello o massiccio o pieno ( non molto usato ):

Il legno Massello

E’ un materiale vivo e solido, il legno ha sempre arredato le case più importanti dai re ai nobili di un tempo e anche oggi viene usato, se pur in maniera minore, per arredare le case.
Ma siamo sicuri che sia proprio legno ?
La tecnologia e l’industria sono riusciti a creare materiali che possono essere scambiati per legni
, materiali però che sono solo delle imitazioni.
La moderna tecnologia oggi permette di realizzare cucine a basso costo con pannelli ricoperti di uno strato di pvc che sembra vero legno. Secondo il mio punto di vista, il 70% delle cucine vendute nella nostra bella Italia sono realizzate in questo modo, che non vuol dire che sono fatte male o di pessima qualità, vuol dire che bisogna essere correttamente informati di quello che si acquista, perchè il prezzo di quest’ultimo materiale deve essere nettamente inferiore al legno massello.
I mobili in massello sono mobili dove al legno della struttura, dei piani, delle ante, non è stato applicato alcun altro materiale si ha esclusivamente una parte di albero, opportunamente tagliata,piallata e rifinita utilizzata per la costruzione del mobile.

Metodi per scoprire se è legno massello

-Se osservando gli spigoli e i vertici notate una piccola riga lungo tutto il lato fino al vertice opposto, molto sottile ma visibile, impossibile da rimuovere (è il punto di giunzione) quella
è la prova che quello che stiamo guardando non è legno massello.

-Ulteriore verifica, osservare dal di fronte il mobile (cassetto sportello fianco etc.) Nella parte più ampia il legno presenta delle venature, dovete osservare ora il retro e controllare se le venature
corrispondono, nel legno pieno devono coincidere, se il disegno corrisponde, è legno massello.
Nei mobili non in legno massello il disegno non combacia mai, anzi nella parte frontale noterete una
venatura di solito perfetta e nel retro un disegno differente.

Autore: Paolo Vindigni

Creta frame2

creta frame

Creta frame3

Cretaframe4

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.